Tag: cultura

I COLORI DELL’INCONSCIO A MILANO

I COLORI DELL’INCONSCIO A MILANO

Giovedì 5 dicembre, presso lo studio legale della Prof. Dott. R. M., in Foro Buonaparte 55/20 a Milano, si terrà il vernissage della mostra I COCORI DELL’INCONSCIO, sintesi antologica di Maralba Focone.

Continua a leggere “I COLORI DELL’INCONSCIO A MILANO”

SPETTACOLO A TERMOLI

Spettacolo a Termoli

Grande serata all’insegna dell’arte, in un luogo magico, dove cultura, tradizioni e suggestioni si fondono, fino a disegnare i contorni di una città speciale, ai confini tra sogno e realtà: Termoli.

Continua a leggere “SPETTACOLO A TERMOLI”

PITTORI SU CUI INVESTIRE A MILANO

PITTORI SU CUI INVESTIRE A MILANO

Presso la suggestiva galleria d’arte, CHIE ART GALLERY, in Viale Premuda 27, a 15 minuti a piedi dal Duomo di Milano, questa settimana resteranno in esposizione gli artisti selezionati da tutta Italia per poter rappresentare l’arte italiana in Giappone, nel 2020.

Continua a leggere “PITTORI SU CUI INVESTIRE A MILANO”

IGNORANZA TECNICA

Ignoranza tecnica

Oggi la cultura è una sottospecie di conoscenze in via d’estinzione, soppiantata dai tecnicismi e dalla nozionistica manuale che svilisce il pensiero e umilia l’evoluzione dell’essere umano.

Continua a leggere “IGNORANZA TECNICA”

L’ABBANDONO SCOLASTICO E’ SEMPRE PIU’ PREOCCUPANTE

L’abbandono scolastico è sempre più preoccupante.

Nella provincia di Cremona, gli ultimi dati confermano la tendenza sempre più allarmante degli adolescenti ad abbandonare i rispettivi percorsi scolastici intrapresi dopo le scuole medie e/o gli studi universitari.

Continua a leggere “L’ABBANDONO SCOLASTICO E’ SEMPRE PIU’ PREOCCUPANTE”

IL PROFONDO DISAGIO DEI TROLL

Il profondo disagio dei Troll

Esiste una condizione patologica, da tastiera impazzita, che si manifesta con l’irresistibile necessità di affermare il proprio credo, nell’assurda convinzione di essere la verità manifesta.

Continua a leggere “IL PROFONDO DISAGIO DEI TROLL”

COME MAI NON SI RISPETTANO GLI INSEGNANTI

Come mai non si rispettano gli insegnanti

Da bambini, fino agli anni novanta del secolo scorso, era consuetudine levarsi in piedi quando entrava un insegnante, alzare la mano per intervenire in classe e rispettare maestri e professori. Si trattava della normalità, della semplice educazione, mentre ora, la deriva culturale della nostra società ha ribaltato questi punti fermi, sovvertendo i valori di un tempo con i nuovi modelli di figli infallibili e degli eroi della società consumista.

Continua a leggere “COME MAI NON SI RISPETTANO GLI INSEGNANTI”