Annunci
Skip to content

LE REPUBBLICHE MARINARE ERANO QUATTRO?

Le Repubbliche marinare non erano quattro?

Quando si tratta delle Repubbliche marinare, si pensa sempre ad Amalfi, Pisa, Venezia e Genova, ma, nel Medioevo, molte città sul mare erano Repubbliche e le ricordiamo su Eventi Armonici.

di Pasquale Di Matteo

Fin dai tempi delle scuole, quando si sente parlare di Repubbliche marinare, ci si riferisce a quattro città: Amalfi, Genova, Pisa e Venezia.

Tuttavia, nel Medioevo, molte altre città sul mare erano Repubbliche e citarne solo quattro è una semplificazione storica, rafforzata persino dalla bandiera della marina italiana, che, dal 1941, presenta nello stemma i simboli delle famose quattro Repubbliche.

Allora, perché si dice che le Repubbliche marinare erano quattro?

L’equivoco ebbe origine a cominciare dalla storiografia dell’Ottocento, quando, in pieno fervore risorgimentale, essa esaltò queste quattro città molto potenti come esempi italiani di indipendenza.

Oggi, invece, secondo molti storici, erano Repubbliche anche  altri Comuni e signorie con sbocco sul mare e dediti al commercio marittimo, con governi repubblicani o con reggenza di oligarchie, il più delle volte di banchieri.

Si trattava di città dotate di leggi marittime proprie, una propria valuta, una propria flotta commerciale, rappresentanti diplomatici all’estero ed esteri al proprio interno, e con magazzini, grandi edifici dell’epoca chiamati fondaci.

Queste caratteristiche, oltre alle famose quattro Repubbliche marinare, accomunano anche altre città, quali: Ancona, in competizione con la repubblica di Venezia per i traffici nell’Adriatico; Gaeta, nel Lazio; Trani, in Puglia, dove nel 1063 furono redatti i più antichi codici marinari, gli Ordinamenta maris; Noli, in Liguria, Ragusa, che oggi fa parte della Croazia, ma nel Medioevo era italiana; Sorrento e Capua.

Vuoi leggere altri articoli di misteri storici? Clicca qui, oppure vai in home per leggere temi diversi.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui Social utilizzando i pulsanti in fondo.

Iscriviti a Eventi Armonici, è gratis.

Segui la nostra Pagina Facebook mettendo un “mi piace”.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: