IGNORANZA TECNICA

Ignoranza tecnica

Oggi la cultura è una sottospecie di conoscenze in via d’estinzione, soppiantata dai tecnicismi e dalla nozionistica manuale che svilisce il pensiero e umilia l’evoluzione dell’essere umano.

di Pasquale Di Matteo

Durante il mio recente convegno, ospite dell’VIII Meeting Internazionale d’Arte in Penisola Sorrentina, ho edulcorato in merito al ruolo dell’arte contemporanea e alla sua funzione sociale, accennando alla difficoltà per gli artisti di farsi comprendere, in un mondo sempre più profondamente tecnico e culturalmente ignorante.

Infatti, per chi come me gira l’Italia da Nord a Sud, balza immediatamente all’occhio una differente attenzione per il mondo dell’arte in genere, tra un Nord, molto più distaccato e incapace di leggere la grammatica del colore, e  un Sud indubbiamente più sul pezzo.

D’altro canto, senza andare a perdersi in esposizioni filosofiche che meriterebbero pagine e pagine di spiegazioni, bisogna considerare che le persone facoltose del Nord e quelle del Sud provengono da realtà diversamente articolate: al Nord, prevalgono arricchiti grazie a capacità manuali che hanno portato piccoli imprenditori a creare medi e vasti imperi economici, senza essere sostenuti, tuttavia, da studi filosofici, storici e umanistici.

Al Sud, invece, dove l’industrializzazione è indubbiamente più carente, prevale ancora un’aristocrazia più legata alla cultura classica, perciò più attenta alla grammatica del colore e alle declinazioni del vivere quotidiano sulla tela o nella materia tridimensionale.

Mentre al Nord c’è bisogno di spendere più tempo per condurre le persone oltre lo strato apicale di una tela, per entrare nell’anima dei colori, al Centro e al Sud noto, invece, una propensione maggiore alla comprensione della grammatica del colore, proprio in virtù di preparazioni storico filosofiche ben più solide.

E questo aspetto non si limita alla sfera del mondo dell’arte, ma incombe in ogni settore del vivere: non a caso, oggi è più facile trovare lavoro in fabbrica per chi abbia studi tecnici, non soltanto perché in grado di svolgere una mansione specifica, ma anche, e spesso principalmente, perché non si hanno conoscenze culturali tali da permettersi di mettere in discussione ordine e disciplina.

Chi assumerebbe mai in azienda Socrate, Eraclito o Kant?

Chi Chomsky?

L’arte di pensare, soprattutto quando supportata da logica e documentazione, è un’arma fastidiosa per chi oltre la manualità non è in grado di andare e, per un capo, non è sempre agevole avere dei sottoposti più eruditi, colti e culturalmente più preparati.

Si arriva persino a suggerire ai giovani di lasciar perdere gli studi umanistici per spendersi in quelli tecnici, con la falsa scusa secondo cui questi ultimi sarebbero più spendibili sul mercato del lavoro, cosa che, se sotto il profilo dei numeri può corrispondere al vero, in questo particolare momento storico, rende l’idea di come si stia creando una società di tecnici sempre più specializzati, ma, al tempo stesso, sempre più incapaci di analizzare il vivere quotidiano, di porsi delle domande, di comprendere le ragioni di chi non si allinea alla stereo tipizzazione della società, a chi non si omologa a quanto ottriato dai media.

E, si sa, chi non può andare oltre quanto proposto dalla vita, non si pone domande.

E chi non si pone domande, non cerca risposte.

D’altronde, anche nella Storia, i dispotismi hanno sempre goduto della finta capacità di offrire tutte le risposte, sostituendosi ai Filosofi e a chi ha sufficiente cultura e apertura mentale per porsi domande.

CHI E’ PASQUALE DI MATTEO? CLICCA QUI.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...