Skip to content

QUANDO GLI ALIENI NON C’ENTRANO

Quando gli Alieni non c’entrano.

di Pasquale Di Matteo

Quando gli alieni non c’entrano, l’isteria collettiva è in grado di dare linfa anche a invenzioni palesemente finte e prive di prove credibili, come in questa storia raccontata su Eventi Armonici.

Il 3 maggio 1968, nei pressi della cittadina di Maipiù, non lontana da Buenos Aires, ai coniugi Vidal capitò una strana avventura.

Mentre rincasavano dopo una cena a casa di amici, la loro Peugeot 403 fu circondata da una nebbia improvvisa e i due caddero in uno stato di incoscienza.

Quando si destarono dal sonno, si ritrovarono su una strada sconosciuta e furono costretti a chiedere indicazioni ad alcuni passanti.

Scoprirono, così, di trovarsi in Messico, a oltre seimila chilometri di distanza da casa.

I loro orologi indicavano l’ora esatta, più o meno la stessa di quando si erano assopiti improvvisamente, ma erano trascorse 48 ore.

A raccontare la strana vicenda non furono i Vidal, che si negarono sempre alle interviste, bensì un loro parente, il quale narrò di quello che egli definì come rapimento alieno in un famoso talk show, Sabados circulares de Mancera, raccontando di come le indagini fossero state rese difficili da non meglio precisati personaggi, presumibilmente agenti segreti.

Con il tempo, tuttavia, dei Vidal ci si dimenticò; trapelò solo la notizia secondo la quale la signora Vidal morì nel 1969 in seguito alle complicazioni per una Leucemia fulminante.

Negli anni successivi, diversi investigatori si occuparono della vicenda, senza mai trovare prove nemmeno dell’esistenza dei Vidal, fino alla fine degli anni novanta, quando l’investigatore Agostinelli riuscì a ottenere la confessione di un noto regista argentino, Anìbal Uset, che ammise di aver inventato la storia dei Vidal per promuovere una sua pellicola uscita poche settimane prima con una trama simile, film intitolato Che Ovni (l’Ufo), il cui protagonista veniva rapito dagli alieni insieme a un’affascinante autostoppista, per poi riapparire a Parigi.

L’auto utilizzata nel film, guarda caso, era sempre una Peugeot 403, come quella dei coniugi Vidal.

Quando gli Alieni non c’entrano, l’isteria collettiva aiuta ad animare invenzioni da film di fantascienza.

Leggi altri articoli della pagina Mistery (clicca qui).

Cerca altri articoli andando in Home (clicca qui). 

Se ti è piaciuto l’articolo Quando gli alieni non c’entrano, condividilo sui Social utilizzando i tasti in basso.

Iscriviti a Eventi Armonici, è gratis!

Segui la nostra Pagina Facebook Eventi Armonici, mettendo un “mi piace”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: