Skip to content

#WITHIN TEMPTATION, #symphonic #rock del #nord.

di Pasquale Di Matteo

In Europa si sono formate band dal successo planetario, come i Rolling Stones e gli U2, e ci sono moltissimi gruppi capaci di riempire gli stadi a migliaia di chilometri di distanza da casa.

Una di queste band è senza dubbio quella degli olandesi Within Temptation,

definita più volte Symphonic Metal, Gotich Metal, Doom Metal, anche se i membri del gruppo definiscono la loro musica una miscela di Symphonic Rock e varie influenze.

I loro testi si ispirano al mondo del Fantasy, ma non mancano tracce con spunti biografici, soprattutto nelle ballads.

I Within Temptation si sono formati nel 1996, quando Robert Westerholt (chitarra e voce death, ma solo nei primi lavori) e Sharon den Adel (voce soprano) decisero di formare un gruppo, chiamandolo provvisoriamente The Portal.

La formazione originale era composta dal fratello minore di Robert, Martijn (tastiere), Richard Willemse (batteria), Jeroen van Veen (basso) e Michiel Papenhove (chitarra)

Il batterista fu sostituito dopo poco tempo da Dennis Leeflang e la band assunse il nome attuale.

La nuova formazione registrò due demo, che portarono immediatamente a un contratto con la casa discografica DSFA Records. Verso la fine dell’anno, anche il nuovo batterista lasciò il gruppo, sostituito da Ivar de Graaf.

Nella primavera del 1997, la band pubblicò per il solo mercato europeo l’album di debutto intitolato Enter, caratterizzato da influenze Gothic e dal growl  della voce maschile di Robert Westerholt.

La traccia del brano che dà il titolo all’album: Enter

 

I Within Temptaion furono invitati a esibirsi al Dynamo Open Air uno dei più celebri festival olandesi, nonché ad intraprendere un tour che li vide protagonisti in Austria e in Germania durante i mesi autunnali dello stesso anno.

Negli anni successivi, la band colleziona partecipazioni ai più importanti eventi rock e metal d’Europa, riscuotendo sempre più consenso di pubblico per tutta l’ultima metà degli anni novanta del secolo scorso.

Con la pubblicazione dell’album Mother Earth, nel dicembre 2000, la band abbandona l’uso del growl e si lascia sedurre da influenze di musica celtica.

Mother Earth.

 

Nel 2001, il grande successo, grazie al brano, Ice Queen

che raggiunse i piani alti nelle classifiche di Paesi Bassi e Belgio.

Con la fama, arrivarono anche turbolenze all’interno della formazione e, nel giugno 2001, la band subì drastiche modifiche, quando ben tre membri (Papenhove, de Graaf e Martijn) decisero di abbandonare il progetto, poiché, da semplice passatempo, suonare stava diventando un lavoro.

Quindi, arrivarono il chitarrista Jelle Bakker, sostituito a sua volta dopo poche settimane da Ruud Adrianus Jolie, il batterista Stephen van Haestregt e il tastierista Martijn Spierenburg.

Furono vendute circa 350.000 copie di Mother Earth ,  solo in Europa, e l’album si aggiudicò tre dischi di platino nei Paesi Bassi, più un quarto in Germania e un disco d’oro in Belgio.

Dato il grande successo, fu preparato un tour in Francia che fece il tutto esaurito.

The Silent Force, del 2004, condusse la band verso un ulteriore sviluppo della propria musica, con brani più orecchiabili e commerciali che permisero ai Within Temptation di lavorare anche con orchestre.

 

In questo lavoro eccelle il brano Memories.

Nel 2007, il successo si ripete con l’album The Heart of Everything, nel quale è contenuta la strepitosa Our Solemn Hour.

Il 25 marzo 2011, fu la volta dell’uscita del lavoro intitolato The Unforgiving, che portò la band al successo planetario.

All’interno di quest’album spiccano brani intensi, come la ballad Fire and Ice, FasterWhere Is The Edge.

Nel 2014 è uscito l’ultimo album in studio dei Within Temptation, Hydra, in cui la band esprime al meglio tutto il proprio potenziale e il nuovo marchio musicale con i brani Let Us Born, e  And We Run, con la partecipazione del rapper statunitense Xzibit.

Il video di quest’ultimo brano si apre con una frase tratta dal discorso di Nelson Mandela sulla libertà, quando si insediò come Presidente del Sudafrica: “Let freedom reign.The sun shall never set on so glorious a human achievement”.

 

PREMI E RICONOSCIMENTI

Silver Harp – Netherlands

TMF Award Holland – Most Promising Act

TMF Award Belgium – Best International Rock Band

Edison Award – Best Live DVD (per Mother Earth Tour)

Conamus Export Award 2003

Conamus Export Award 2004

Edison Award – Best Band

TMF Awards Holland – Best Rock National

Popprijs 2005

Conamus Export Prize 2005

World Music Award – Best Dutch Artist

3 FM Award – Best Rock Artist

Golden God – Best Video (per Angels)

Buma Culture Export Prize 2006

Dutch TMF Awards 2007 – Best Live Act e Best Video (per What Have You Done)

Belgian Tmf Awards 2007 – Best Live

MTV EMA 07 – Best Dutch & Belgian Act

World Music Awards 2007 – Best Selling Artists from around the world – Netherlands

 

Dischi d’oro per:

Singolo d’oro per Ice Queen

Mother Earth (2001)

The Silent Force – Netherlands (2004)

The Silent Force – Finland (2005)

 

Dischi di platino per:

The Silent Force – Netherlands (2005)

Mother Earth (2001)

The Silent Force – Belgium (2007)

The Heart of Everything (2007)

DISCOGRAFIA

1997 – Enter

2000 – Mother Earth

2004 – The Silent Force

2007 – The Heart of Everything

2011 – The Unforgiving

2014 – Hydra

La formazione attuale è composta da:

Sharon den Adel (voce solista); Ruud Adrianus Jolie (chitarra solista); Robert Westerholt (chitarra ritmica); Stefan Helleblad (chitarra ritmica); Martijn Spierenburg ( pianofortetastiere); Jeroen van Veen (basso); Mike Coolen (batteria)

Nel corso dell’Hellfest di Clisson (Francia) del 2016, la cantante dei Within Temptation, Sharon Den Adel ha accennato al fatto che la band starebbe lavorando a un nuovo album, senza, tuttavia, prevedere ancora alcuna data di uscita del prossimo lavoro.

Ai fans in trepidazione non resta che attendere.

 

*Tutte le foto inserite in questo articolo sono state estrapolate dal web, dalla categoria immagini free  o contrassegnate per il riutilizzo.
*Tutti i link che rimandano a youtube, a Wikipedia o ad altro, dovrebbero essere funzionanti; qualora ci fossero dei problemi, vi prego di segnalarlo per sistemarli il prima possibile.
Grazie

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: